Capraro Pasquale

Di fiato, d’amore e vento

pasquale capraroTra le letture dell'estate appena trascorsa, c'è un libro in particolare che continua ad accompagnarmi anche adesso che gli ombrelloni si sono chiusi da un pezzo: mi riferisco a "Di fiato, d'amore e vento", l'ultimo romanzo di Pasquale Capraro. Ferruccio è un blogger brillante, un uomo dalle mille curiosità che lavora dietro le quinte del mondo dello spettacolo: oltre a pubblicare sul proprio sito interviste di scrittori e registi più...
CONTINUA...

Bolognini Luigi

La squadra spezzata. La Grande Ungheria di Puskás e la Rivoluzione del 1956

squadraOggi si chiamano Lionel Messi, Cristiano Ronaldo, Zlatan Ibrahimovic o Neymar. Sono gli idoli di milioni di tifosi e, di conseguenza, di miriadi di ragazzini che il calcio continuano ad amarlo, seguirlo, praticarlo magari cullando il sogno di diventare proprio come Messi, Ronaldo, Ibrahimovic o Neymar. E' così da quando il calcio esiste. Ed è così anche nel libro di Luigi Bolognini, "La squadra spezzata", sottotitolo: "La Grande Ungheria di Puskás e la Rivoluzione del 1956". Infatti anche nel romanzo dello scrittore e giornalista sondriese il piccolo Gábor, nato poco prima del 1940, è uno dei tanti bambini di Budapest che adora il calcio. Tifa la
CONTINUA...

Maddalena Paolo

Gli inganni della finanza

Gli inganni della finanza"Gli inganni della finanza" rappresenta in un certo senso una risposta a "Cuore tedesco" di Angelo Bolaffi, sempre edito da Donzelli, che ci ha raccontato una Germania molto diversa da quella sotto accusa per la sua miopia e cinismo nei confronti di un' Europa in sofferenza. Paolo Maddalena è invece molto critico sulla politica tedesca di questi ultimi anni, ma chiaramente non si limita a polemizzare sui dogmi professati da Wolfgang Schäuble. L'analisi di Maddalena, infatti, parte da lontano e non vengono usati mezzi termini. Quanto riportato nella quarta di copertina è eloquente: «Il dominio incontrastato del pensiero neoliberista...
CONTINUA...

Ricapito Francesco

8350,6 Chilometri: Viaggio in Auto da Venezia a Lisbona – 15 – Terragona, L’Isolata Camargue, il Pittoresco Saint-Paul de Vence ed Infine a Casa

Bandiera FranciaMestre, Italia, 10 settembre 2015 Anche oggi ci aspettano molti chilometri da percorrere. La prima tappa si trova a circa 130 chilometri ed è la città di Terragona, sulla costa della Catalogna. A dire il vero non mi attira troppo ma Giorgia ne ha sentito parlare da alcuni amici ed insiste per visitarla. Terragona è famosa per le rovine romane, questa era infatti la capitale di tutta la provincia romana comprendente l’attuale Spagna e, secondo le cronache contava, ben 200.000 abitanti, più di quelli odierni. Come...
CONTINUA...

Itō Tomohiko

Erased – La città in cui io non ci sono

BokuMachi-coverChi di noi non ha mai provato la sensazione così familiare, in parte nostalgica e al contempo straniante del déjà-vu, fenomeno psichico che con una definizione frettolosa e forse impropria viene considerato una sorta di “falso riconoscimento”. Non ci sono certezze inossidabili in merito, ma tutto mi è sempre sembrato fuorché un falso riconoscimento. Mi è sempre piaciuto pensare, non avendo nemmeno io certezze in merito alla questione, né dottrinarie e né tanto meno scientifiche, che i déjà-vu siano segnali o tracce improvvise di vite da noi precedentemente vissute, manifestazioni di una karma che cerca di sciogliere i suoi nodi lungo l’arco di una delle diverse...
CONTINUA...

Perosino Maria

Le scelte che non hai fatto

coverCome spesso mi succede ho trovato questo libro in biblioteca. Faccio incetta di libri nelle biblioteche dei paesi vicino a dove abito in campagna; leggo le prime pagine, poi o pianto lì e restituisco il libro, oppure continuo a leggere e a volte dopo lo compro il libro in questione. In questi giorni girando per una di queste biblioteche mi ha incuriosito un titolo: "Le scelte che non hai fatto", di Maria Perosino. Il titolo mi riguarda...
CONTINUA...

Ricapito Francesco

8350,6 Chilometri: Viaggio in Auto da Venezia a Lisbona – 14 – La Britannica Gibilterra, Le Tapas Di Granada e La Desolazione Del Cabo da Gata

Bandiera SpagnaCampeggio presso Peñiscola, Spagna, 7 settembre 2015 La prima meta della giornata è Tarifa, la città più meridionale della Penisola Iberica che si affaccia sullo stretto di Gibilterra, a pochi chilometri di distanza dalle coste del Marocco. Storicamente parlando, così come Cadice, anche Tarifa ha origini molto antiche ed oggi è una delle mete preferite per gli appassionati di windsurf e kitesurf. Ci piacerebbe visitarne il centro storico, purtroppo però la folla di turisti è tale che non troviamo nemmeno l’ombra di...
CONTINUA...

Khider Abbas

I miracoli

I miracoliAbbas Khider ci racconta che la sua vita è sempre stata costellata di "miracoli"; e da qui il titolo di un libro che indubbiamente ha molto di autobiografico, nonostante l'incipit - l'espediente del manoscritto - possa far pensare a qualcosa di fantastico. Leggiamo, infatti: "giuro su tutte le creature visibili  ed invisibili: ho sette vite. Come un gatto. Anzi no, ne ho addirittura il doppio. I gatti potrebbero diventare verdi dall'invidia. Nella mia vita i miracoli sono sempre accaduti all'ultimo minuto. Io ci credo, ai miracoli (pp.98). Miracoli che, nella vita di Rasul Hamid (alias Abbas Khider), incarcerato durante il regime di Saddam, poi profugo, quasi sempre...
CONTINUA...

Del Giudice Federico

La Costituzione rottamata? Commento alla riforma costituzionale

La Costituzione rottamataNel mese di maggio 2016 la casa editrice Simone è stata al centro di una polemica piuttosto accesa: era stato pubblicato un piccolo libro dal titolo "La Costituzione spiegata ai ragazzi", a cura dell'autore-editore Federico Del Giudice. Un'iniziativa presa prima del referendum confermativo che aveva fatto parlare di propaganda ai danni dei giovani elettori e di un'impostazione tutto sommato favorevole al "disegno di legge costituzionale" Renzi-Boschi.  In qualche modo dando per scontata la vittoria del Si al referendum. Interpellato dai giornalisti Del Giudice è cascato dalle nuvole, si è dissociato dal redattore della sezione scolastica e ha affermato che effettivamente...
CONTINUA...

Böhler Britta

La decisione

La decisioneTre giorni. E' in soli tre giorni che si concentra la storia narrata dalla scrittrice esordiente, già avvocatessa internazionale, olandese d'origine tedesca, Britta Böhler nel romanzo "La decisione". Tre giorni in cui la vita e la mente di Thomas Mann vengono messe a dura prova. Venerdì 31 gennaio 1936, il popolare scrittore tedesco, già vincitore del Premio Nobel, già apprezzato in mezzo mondo grazie alle sue opere, ormai costretto all'esilio per colpa di Hitler, consegna la sua lettera di condanna del regime nazista alla redazione del quotidiano svizzero "Neue Zürcher Zeitung". Fino a questo momento Mann, fuggito dalla Germania per riparare in Svizzera, non ha...
CONTINUA...