Giusti Gianluca

Sono fermo, mi muovo. Montecatini Terme, una storia nella storia

sono-fermo-mi-muovoPerché si scrive? Mi vengono in mente innumerevoli risposte: per raccontare, testimoniare; per divertirsi, passare il tempo, mettere su carta i pensieri in modo da poterli analizzare meglio. Ma dopo aver letto l’ultimo libro di Gianluca Giusti ho cominciato a credere che il motivo principale per cui scriviamo, l’unico in grado di comprendere tutti gli altri, sia uno solo: per farci ricordare. Perché qualcuno, tra cento o mille anni, possa trovare le parole da noi formulate in un tempo lontano e venire a sapere della nostra esistenza. “Sono fermo, mi muovo” fa di tale scopo la sua ragion d’essere, anche se in questo caso si tratta di tramandare la memoria...
CONTINUA...

Rubini Roberta

Sorrisi e lacrime. La guerra di Riccardo

sorrisi_e_lacrime"Il primo ringraziamento va a mio nonno Riccardo che fin da quanto ero piccola amava raccontarmi la «sua guerra». Tanto di ciò che ho scritto è frutto dei suoi appassionati racconti e delle emozioni, dei sentimenti e dei pensieri che li hanno accompagnati". I ringraziamenti finali di Roberta Rubini si aprono col doveroso riconoscimento alla testimonianza e ai racconti di suo nonno Riccardo. Fin dalle primissime pagine di questo libro trasuda la presenza di una memoria di famiglia. Si percepisce, in maniera nitida, l'esistenza di una voce narrante che è, o è stata, necessariamente vicina, reale, tangibile. Conosco la profondità e il fascino dei racconti di chi la guerra l'ha fatta, patita...
CONTINUA...

Pertici Andrea

La Costituzione spezzata

la-costituzione-spezzataColoro che hanno letto “La Costituzione spezzata”, siano pure ammiratori del berluschino,  credo potranno convenire che Andrea Pertici è persona molto educata. Di questi tempi è molto difficile mantenere la calma e la lucidità di fronte al can can mediatico che precede il fatidico 4 dicembre 2016; soprattutto se non si crede affatto all’adagio che “tanto non cambia niente”. Oppure, al contrario, se non si apprezza nemmeno il “cambiamo, almeno succede qualcosa”, “se poi va male si cambia ancora”. A prescindere da ogni altra considerazione di merito, come se cambiare per cambiare, anche in peggio, sia comunque cosa buona e giusta.
CONTINUA...

Ricapito Francesco

Ricapitour 2016 – In Scozia con La Sorella – 8 – Il Lato Nascosto del Lago di Loch Ness, la Cascata di Foyers ed un’Ultima Notte di Musica e Pub

bandiera-scoziaMestre, Italia, 23 Agosto 2016 La gola è secca, la testa è pesante, i pochi raggi di luce che filtrano dalle tende mi sembrano accecanti, ieri sera forse potevo evitare l’ultima pinta. Poco male, una sciacquata d’acqua gelida, una colazione abbondante e sono di nuovo in forma. Elena non mostra segnali di evidenti di postumi. Il meteo aveva previsto pioggia costante ma la nostra fortuna continua sfacciata anche oggi che è il nostro ultimo giorno: il cielo è ragionevolmente sereno e le nuvole presenti non sembrano...
CONTINUA...

Dimulà Kikí

L’adolescenza dell’oblio

ladolescenza-delloblioQuella di Kikí Dimulà è una poesia che trae probabilmente dalle sue assonanze con il surrealismo quell’aria di gioco beffardo sospeso fra la birichinata di una bambina saggia e l’azzardo di un giocatore che ama il rischio. È una poesia che si fonda sulla percezione di un oblio onnipossente -  presente fin nell’enigmatico titolo della raccolta in cui si annuncia una sua ipotetica “adolescenza”-  sulla fragilità del ricordo, sulla necessità di trasformare anche la quotidianità più avvilita in epifania misteriosa. È una poesia densa, magmatica, sferzante di paradossi, sorprendente per la sua ricchezza tematica ed espressiva. Ogni...
CONTINUA...

Cline Emma

Le ragazze

cover1Il tema di fondo di questo romanzo è cosa si è disposti a fare, fin dove possiamo spingerci pur di essere notati, apprezzati, considerati, che non è lo stesso che essere amati. É una cosa proprio diversa. C’ è un bisogno più insaziabile dell’amore sembra voler insegnare questo romanzo: essere ritenuti bravi, interessanti, intelligenti, belli, creativi. Essere amati può succedere anche se si è stupidi e brutti, ma l’ essere considerati interessanti e creativi ci fa emergere dalla massa, ci fa accedere alla categoria degli eletti. Evie, la protagonista de “Le ragazze”...
CONTINUA...

Ricapito Francesco

Ricapitour 2016 – In Scozia con La Sorella – 7 – Il Castello di Urquhart, una Collina Vichinga ed Inverness By Night

bandiera-scoziaStudent Hostel, Inverness 21 Agosto 2016 Vengo svegliato alle prime luci dell’alba da qualcuno che apre la porta della camera: una ragazza con zeppe alte venti centimetri, calze a rete e capelli blu acceso. Sono ancora mezzo addormentato e devo concentrarmi qualche secondo per essere sicuro di non stare sognando. Riesco a riaddormentarmi, ma dopo quelli che sembrano pochi istanti suona la sveglia. Scendiamo nella sala comune e vediamo che anche oggi splende il sole, la nostra fortuna metereologica continua imperterrita...
CONTINUA...

Presser Jacob

La notte dei Girondini

presser"Lo spazio tra carnefici e vittime è una zona grigia, non è un deserto", spiega Levi. E quella zona grigia, tutt'altro che desertica, è spesso popolata da individui che hanno avuto ruoli quanto meno equivoci e, visti al di fuori di un certo contesto, senz'altro esecrabili. Ed è esattamente nella zona grigia di cui dice Levi che si muove il protagonista de "La notte dei Girondini", l'olandese Jacques Suasso Henriques, insegnante di storia presso l'unico Liceo Ebraico che i tedeschi permettono che esista ad Amsterdam. Suasso è un ebreo di origini portoghesi, un dettaglio che, nel 1943, non cambia praticamente nulla agli occhi dei nazisti. Lo sa bene il suo allievo Georg Cohn:"…...
CONTINUA...

Ricapito Francesco

Ricapitour 2016 – In Scozia con La Sorella – 6 – Una Colazione Tradizionale, La Città di Inverness ed una Serata di Musica da Pub

bandiera-scoziaStudent Hostel, Inverness 20 Agosto 2016 La giornata inizia con una colazione fatta in casa dai nostri ospiti: a me arrivano due fette di pane con sopra uova strapazzate e salmone fresco. Per Elena invece c’è una colazione tradizionale scozzese a base di uovo all’occhio, pomodoro grigliato, salsiccia, pancetta, un tortino di haggis ed uno di black pudding. Quest’ultimo altro non è che sangue rappreso di vacca o maiale. Il mio salmone è ottimo, tenero e saporito. Anche Elena sembra gradire il suo piatto...
CONTINUA...

Kishi Seiiji

Assassination Classroom – 1 e 2 Season

assassination-classroom-dvd-20160725032607-300x405Ci sono storie che, per quanto bizzarre e ancorate a solidi elementi di genere, riescono a essere anticonvenzionali quanto basta e allo stesso tempo convincenti e coinvolgenti nel loro percorso narrativo, fino a ribaltare del tutto l’impressione iniziale di smarrimento o déjà vu che spesso caratterizza l’attuale produzione fumettistica e animata di una purtroppo declinante industria dell’intrattenimento per ragazzi che per tanti anni è stata uno dei fiori all’occhiello della cultura da esportazione prodotta dagli artisti giapponesi. Sia chiaro, ad oggi la produzione dei manga e degli anime, tanto amati anche da noi in occidente, resta sempre di livello superiore...
CONTINUA...